martedì, novembre 27, 2007

Giappone... amici miei!

Amici miei!
che piacere vedervi così numerosi. e che brutta sopresa constatare questo astio che serpeggia viperino tra i vostri commenti... ma perché?! non mi volete più bene?...
meno male che alcuni di voi ancora ricordano il volto del padre, per dirla con Stefano Re.

ahr

comunque, il fatto è che a tokyo davvero non succede niente di nuovo. le solite cose. vado in giro in bici, compro libri a 60 centesimi, mangio giapponese e svengo sulla metro.
l'altra sera sono caduto come una pera cotta tra la folla di giapponesi ubriachi e non che si accalcava indifferente all'interno di un caldo e felice vagone del metrò... ah, dio li benedica, questi bravi lavoratori indefessi. e integerrimi. non si sono neanche girati per vedere cosa era successo. né si sono spostati di un passo (e come potevano, povere sardine sott'alcool?), il che mi ha permesso di non cadere lungo disteso, come un carciofo lesso. ero più simile ad una pera cotta. il fatto è che questi ne vedono, di gente che collassa e sviene. è una specie di sport nazionale. habit. il fatto è che non ero certo ubriaco. il mio cervello ha solo smesso di funzionare per qualche istante (qui ve la servo su un piatto d'argento... vai!).black out. quindi sono rimasto li per qualche istante, privo di sensi, accovacciato come un troglodita in attesa che passi il salmone lungo la riva del fiume. mah.

anche qui, forse i giapponesi non mi vogliono più bene...

6 Comments:

Blogger sumono said...

ma cosa pretendi....
sparisci e nn ti fai sentire!
ringrazia ke nn gli diamo fuoco al tuo blog!

19:03  
Blogger Dom said...

ti pensiamo sempre... festeggiamo a casa tua quasi ogni sera;)

20:07  
Blogger giorgio pontrelli said...

ciao stè!
io sono di nuovo a casa tua a festeggiare!
questa volta emilio e guli!!!
bevo alla tua!
G.

00:12  
Anonymous Marachella said...

E' incredibile che nessuno ti abbia aiutato! :-S

02:55  
Blogger Emilio said...

stè sei la persona più nominata della nostra comunità fummettistica!ti pensiamo sempre e ti ringraziiamo appena possiamo :)

16:13  
Blogger Claudio said...

sei fortunato, in Italia con la scusa di aiutarti ti avrebbero fottuto il portafogli. ; )

14:38  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home